Interessante

Fare fiamme di candele colorate

Fare fiamme di candele colorate

Hai mai desiderato colorare le fiamme delle tue candele? Ho ricevuto diverse domande su come raggiungere questo obiettivo, inclusa la seguente e-mail:

Ciao,
Ho appena pubblicato questa domanda sul forum, ma sono anche interessato alla tua opinione. Ho letto l'articolo sul fuoco colorato e ho deciso di provare a fare una candela con una fiamma colorata!
Per prima cosa ho provato a sciogliere le chemi che hai suggerito nell'articolo (come il cloruro di rame) in acqua fino a quando non fosse completamente concentrato, e immergere alcuni stoppini durante la notte. Dopo aver asciugato gli stoppini ho scoperto che da soli bruciano con una bella fiamma (beh, alcuni dei prodotti chimici), ma una volta che ho provato ad aggiungere cera alla miscela, il colore naturale della cera che bruciava ha eliminato completamente gli effetti desiderati.
Successivamente ho provato a macinare gli chems in una polvere fine e mescolando il più uniformemente possibile con la cera. Anche questo non ebbe successo e risultò nella migliore delle ipotesi colori sporadici e deboli e spesso non restavano nemmeno accesi. Anche quando ho potuto impedire alle particelle di affondare sul fondo della cera fusa, non si bruciano correttamente. Sono convinto che per realizzare una candela funzionante con una fiamma colorata sia necessario dissolvere completamente i sali e i minerali elencati nell'articolo nella cera. Ovviamente i sali non si dissolvono naturalmente e questo mi ha fatto pensare che forse è necessario un emulsionante? Ha senso? Grazie!

Se realizzare candele colorate fosse facile, queste candele sarebbero probabilmente disponibili per la vendita. Lo sono, ma solo quando le candele bruciano carburante liquido. Penserei che potresti creare una lampada ad alcool che brucia una fiamma colorata attaccando uno stoppino a una lampada ad alcool piena di carburante contenente sali di metallo. I sali potrebbero essere sciolti in una piccola quantità di acqua, che sarebbe miscelabile in alcool. Alcuni sali si dissolvono direttamente in alcool. È possibile che si possa ottenere qualcosa di simile usando l'olio combustibile. Non sono sicuro che funzionerebbe anche una candela di cera. L'ammollo dello stoppino produrrà una fiamma colorata, proprio come se bruciassi carta o legno che è stato inzuppato di sali di metallo, ma lo stoppino di una candela brucia molto lentamente. La maggior parte della fiamma deriva dalla combustione della cera vaporizzata.

Qualcuno ha provato a fare candele con fiamme colorate? Hai qualche suggerimento per il lettore che ha inviato questa e-mail o qualche consiglio su cosa funzionerà / non funzionerà?

Commenti

Tom dice:

Anch'io ho provato a usare la paraffina ma senza risultati. Ho cercato in giro e il brevetto USA 6921260 è probabilmente la migliore descrizione sull'arte precedente e il suo design, un'attenta lettura del brevetto rivela che dovrebbe essere possibile realizzare candele a fiamma colorata a casa se sai cosa stai facendo.

Arnold dice:

C'è un vecchio articolo in pdf datato 26 dic 1939 intitolato Candela a fiamma colorata. In esso William Fredericks usava la vaselina come fonte di carburante con il sale minerale sospeso in esso. Anche se non ho realizzato l'intero progetto, ho sospeso il cloruro di rame nella vaselina e ha bruciato molto bene. Una bella fiamma blu. Devi giocare con i rapporti. A mio avviso, ci sono due approcci. A. Praticare una candela esistente dall'alto e riempire il foro con gelatina riscaldata, oppure B. Seguire le istruzioni nell'articolo costruendo una candela attorno a un nucleo interno di gelatina. Ma mi è stata posta una domanda a cui devo rispondere: respirare il fumo delle candele colorate è salutare? cioè rame, stronzio, potassio
Forse possiamo mettere insieme la testa su questo progetto. Vorrei iniziare il progetto di candele colorate a fiamma. Ho visto che hai provato alcune cose, ma ho scoperto che non funzionavano.
Ti chiedo di non pubblicare ancora queste informazioni. Preferirei pensarci su con te e presentare il progetto finale, piuttosto che pubblicare il pensiero grezzo di esso. In rete ho trovato candele chimicamente complicate (etanolamina ecc.)
Ho mescolato rame I cloruro con vaselina, ci ho messo uno stoppino e ha bruciato molto bene il blu. Lì c'era dell'umidità, quindi puzzava un po '.
Ho letto in uno dei documenti di brevetto online che uno dei problemi è la quantità di particelle di carbonio in una fiamma di candela. Il suggerimento era di usare un palladio, vanadio o platino cloruro come catalizzatore / accelerante (assorbendo una piccola quantità di questo materiale sullo stoppino) per aumentare la temperatura. Non esattamente economico o prontamente disponibile. Ma presumibilmente la fiamma arancione è sparita.
L'altra alternativa è quella di bruciare composti organici a catena più piccola, come acido citrico o acido benzoico. Non ho provato questi. Le fiamme fatate pubblicizzano che le loro candele non sono paraffina, ma cristalli. Forse hai qualche idea su altre molecole più piccole.
Trovo che le fiamme dell'alcool si colorino molto bene, ma la paraffina non brucia molto.
Sì, sono esperto di chimica con un B.Sc. in chimica.

Chels dice:

Sto provando a fare una candela a fiamma di colore da solo. Penso che il primo passo sarebbe quello di produrre una candela che brucia con una luce blu / fiamma luminosa, è necessario sbarazzarsi del giallo. Per fare ciò è necessario un carburante a basso contenuto di carbonio. Cose come la paraffina e la stearina bruciano in giallo a causa del loro alto contenuto di carbonio.
Non credo sia possibile realizzare una candela a fiamma di buon colore con paraffina. Molti brevetti sembrano raccomandare il citrato di trimetile. È un solido ceroso / cristallino che brucia un azzurro. Ma non riesco a trovare un posto per ottenerlo, a meno che non voglia acquistarlo in quantità industriali!
Qualcuno sa dove posso trovare trimetil citrato? È usato come additivo alimentare e ingrediente cosmetico, quindi immagino che non sia tossico.

Amber dice:

Vedo molte candele di soia sul mercato. Mi chiedo se forse questo potrebbe funzionare con la soia o la cera d'api?

Bryan dice:

Ho avuto un piccolo successo nel creare una fiamma di candela bluastra usando una treccia dissaldante di rame.
Fa uno stoppino a candela sorprendentemente buono. Per ottenere il colore, tuttavia, per prima cosa l'ho riscaldato per sciogliere la resina impregnata. Poi l'ho messo in acqua salata, ho messo un altro filo in acqua salata (praticamente qualsiasi metallo tranne l'alluminio), mi sono assicurato che non si toccassero e ho collegato una batteria da 9 V ai fili negativi al filo nudo, positivi alla treccia di rame . In pochi secondi, piccole bolle usciranno dal filo e sulla treccia + si formeranno cose blu-verdi. Lascialo agire per un po '. La maggior parte delle cose verdi verrà fuori dalla treccia in acqua. Il materiale è molto probabilmente cloruro di rame, formato dal cloruro nel sale. Dopo che la treccia è verde (ma prima che cada a pezzi), estraila, cercando di non eliminare troppe cose. Asciugalo, preferibilmente appendendolo. Quindi provalo come uno stoppino.
Ho provato solo esperimenti limitati, quindi il tuo chilometraggio può variare.

Eric dice:

Sto lavorando all'idea di Bryan di usare la treccia dissaldante come uno stoppino. Finora ho avuto un successo limitato. La teoria sembra buona, ma il problema principale che ho avuto è che lo "stoppino" non sembra essere molto bravo a disegnare la cera fusa fino alla fiamma. Il più lungo che sono riuscito a tenere acceso uno è di circa trenta secondi.
Sto pensando che o non ho permesso allo stoppino di rimanere nella soluzione di acqua salata abbastanza a lungo o forse potrei beneficiare di una diversa varietà di cera o possibilmente intrecciare la treccia insieme a uno stoppino più tradizionale.

priyanka dice:

prendere 1,5 tazze di acqua e aggiungere 2 cucchiai di sale (NaCl). sciogliere 4 cucchiai di borace. Quindi dissolvere Aggiungi 1 cucchiaino. di uno dei seguenti prodotti chimici per fiamme colorate: cloruro di stronzio per una fiamma rosso brillante, acido borico per una fiamma rosso intenso, calcio per una fiamma rosso-arancio, cloruro di calcio per una fiamma giallo-arancio, sale da tavola per una fiamma giallo brillante , borace per una fiamma giallo-verde, solfato di rame (vetriolo blu / bluestone) per una fiamma verde, cloruro di calcio per una fiamma blu, solfato di potassio o nitrato di potassio (salnitro) per una fiamma viola o sale Epsom per una fiamma bianca.

David Tran dice:

Il NaCl non avrebbe contaminato la fiamma con il giallo e avrebbe sopraffatto gli altri colori?

Tim Billman dice:

Priyanka:
Controlla i tuoi colori. L'acido borico brucia verde, il cloruro di calcio brucia arancione / giallo, ecc.
Posso realizzare soluzioni di acido borico (che può essere acquistato nei negozi di tipo Ace Hardware puro al 99% come un killer di scarafaggi) e cloruro di stronzio (un additivo proveniente da negozi di animali domestici per acquari di pesci d'acqua salata) che bruciano bene in una miscela di acetone e sfregamento alcol, ma quelle soluzioni non si mescolano con la cera di candela fusa (perché non è polare). La prossima cosa che stavo per provare era trovare un agente emulsionante che fosse sicuro da bruciare (cioè, probabilmente non sapone) per creare un semisolido colloide con i composti disciolti nella cera.
Qualche idea su quale potrebbe essere il mio emulsionante? Cosa può mescolare olio e acqua oltre al sapone?

Mia dice:

Per fiamme colorate l'elemento brucia:
Litio = rosso
Potassio = Viola
Zolfo = Giallo
Rame / ossido di rame = Blu / Verde
Vorrei solo guardare gli elementi e le sostanze chimiche che usano nei fuochi d'artificio perché quelli bruciano con colori diversi.