Interessante

Citazioni di "Harry Potter e i Doni della Morte"

Citazioni di "Harry Potter e i Doni della Morte"

Le tende si chiudono. Con "Harry Potter ei Doni della Morte", la famosa epopea della magia e della magia finisce finalmente. J. K. Rowling ci porta Babbani per un ultimo magico tour nel mondo di Harry Potter. Il libro termina con un climax che raggiunge un tono febbrile. Se non hai ancora preso una copia del libro, ti stai perdendo molto. Per il resto degli irriducibili fan di Harry Potter, fai un viaggio in una terra fantasy con queste citazioni di "Harry Potter e i Doni della Morte". Avviso spoiler! Queste citazioni rivelano parti della storia.

Vita e morte

Pix
"L'abbiamo fatto, li abbiamo colpiti, beh Potter è quello,
E Voldy è ammuffito, quindi adesso divertiamoci! "

Sirius Black
(Alla domanda se morire morendo) "Morire? Niente affatto. Più veloce e più facile che addormentarsi."

Voldemort
"Quella vita di Potter è dovuta più ai miei errori, che ai suoi trionfi ... Sono stato negligente, e quindi sono stato sventato dalla fortuna e dalla possibilità, quei demolitori di tutti tranne i piani meglio predisposti. Ma ora so meglio. Capisco quelle cose che non avevo capito prima. Devo essere io a uccidere Harry Potter, e lo sarò. "

La saggezza di Silente

Albus Silente
"Certo, sta succedendo nella tua testa, Harry, ma perché mai questo dovrebbe significare che non è reale?"

Albus Silente
"È una cosa curiosa, Harry, ma forse quelli che sono più adatti al potere sono quelli che non l'hanno mai cercato. Quelli che, come te, hanno una leadership spinta su di loro e prendono il mantello perché devono, e trovano la loro stessa sorpresa che lo indossino bene ".

Albus Silente
"Non abbi pietà dei morti, Harry, abbi pietà dei vivi. Soprattutto, abbi pietà di quelli che vivono senza amore. Al ritorno puoi assicurarti che un minor numero di anime sia mutilato e un minor numero di famiglie vengano distrutte. Se ti sembra un obiettivo degno, allora ci salutiamo per il momento ".

Albus Silente
"Ciò che Voldemort non apprezza, non si preoccupa di capire. Degli elfi domestici e dei racconti dei bambini, dell'amore, della lealtà e dell'innocenza, Voldemort non conosce e capisce niente. Niente. Che tutti abbiano un potere al di là del suo, un il potere oltre la portata di ogni magia, è una verità che non ha mai afferrato. "

Nel mondo dei maghi

Hermione Granger
"Le bacchette sono potenti solo come i maghi che le usano. Ad alcuni maghi piace solo vantarsi che le loro sono più grandi e migliori di altre persone."

Albus Silente
"Il potere era la mia debolezza e la mia tentazione".

Luna Lovegood
(dopo che McGonagall dice che Lord Voldemort sta attaccando) "Ooh! Possiamo dire quel nome adesso?"

Mr. Ollivander
"La bacchetta sceglie il mago, questo è sempre stato chiaro per quelli di noi che hanno studiato la bacchetta magica."

Fred Weasley
"Ad esempio, questa nuova idea che Tu-Sai-Chi può uccidere con un solo sguardo dai suoi occhi. È un Basilisco, ascoltatori. Un semplice test, controlla se la cosa che ti sta fissando ha le gambe. Se ce l'ha, è sicuro di guardarlo negli occhi, anche se è davvero You-Know-Who, è probabilmente l'ultima cosa che tu abbia mai fatto. "

Sull'amore

Ronald Weasley
"Tutto è giusto in amore e in guerra, e questo è un po 'di entrambi."

Harry Potter
(baciando Ron ed Hermione) "Oi! C'è una guerra qui!"

Amici di Harry

Ron Weasley
(per quanto riguarda Peeves che canta la sua canzone della vittoria) "Questo cattura davvero la portata e la tragedia della cosa, vero?"

Luna Lovegood
"Penso che la risposta sia: un cerchio che non ha inizio."

Hermione Granger
"Mezzosangue, e ne sono orgoglioso!"

Dudley Dursley
(a Harry) "Non penso che tu sia uno spreco di spazio."

Ron Weasley
(riferendosi al figlio di Draco Malfoy) "Assicurati di batterlo in ogni prova, Rosie. Grazie a Dio hai ereditato il cervello di tua madre."

Parole finali

Inciso sulla tomba di Dobby
"Qui giace Dobby, un elfo libero."

Inciso sul diadema di Rowena Ravenclaw
"L'umorismo oltre misura è il più grande tesoro dell'uomo."

Inciso sulla tomba dei vasai
"L'ultimo nemico che deve essere distrutto è la morte."