Vita

Le fasi della terapia adleriana

Le fasi della terapia adleriana

La terapia individuale, o terapia adleriana, è un approccio in cui un terapeuta lavora con un cliente per identificare gli ostacoli e creare strategie efficaci per lavorare verso i propri obiettivi. Gli adleriani credono che, acquisendo informazioni sulle sfide, le persone possano superare sentimenti di inferiorità. Inoltre, gli adleriani ritengono che le persone siano più soddisfatte quando stanno lavorando per interesse sociale; cioè quando stanno facendo cose che sono benefiche per la società nel suo insieme.

Key Takeaways: terapia adleriana

  • La terapia adleriana, nota anche come terapia individuale, enfatizza la capacità dell'individuo di provocare cambiamenti positivi nella propria vita.
  • La terapia adleriana consiste in quattro fasi: impegno, valutazione, intuizione e riorientamento.
  • Nella teoria di Adler, gli individui lavorano per superare i sentimenti di inferiorità e agire in modo da favorire l'interesse sociale.

Quattro fasi della terapia adleriana

Nell'approccio di Adler alla terapia, definito psicologia individuale o Psicologia adleriana, la terapia procede attraverso una serie di quattro fasi:

  1. Fidanzamento. Il cliente e il terapista iniziano a stabilire la relazione terapeutica. La relazione dovrebbe consistere nella collaborazione per affrontare i problemi del cliente. Il terapeuta dovrebbe offrire supporto e incoraggiamento.
  2. Valutazione. Il terapista lavora per saperne di più sul background del cliente, compresi i primi ricordi e le dinamiche familiari. In questa parte della terapia, il terapeuta cerca di capire come il cliente potrebbe aver sviluppato alcuni stili di pensiero che non sono più utili o adattivi per loro.
  3. Intuizione. Il terapista offre un'interpretazione della situazione del cliente. Il terapeuta suggerisce teorie su come le esperienze passate possono aver contribuito ai problemi che il cliente sta attualmente vivendo; soprattutto, il terapeuta lascia al cliente la decisione se queste teorie sono accurate e utili.
  4. Riorientamento. Il terapista aiuta il cliente a sviluppare nuove strategie che il cliente può utilizzare nella vita quotidiana.

Sentimenti di inferiorità

Una delle idee più note di Adler è che tutti vivono sentimenti di inferiorità (vale a dire preoccupazioni che non si sta ottenendo abbastanza). Tra gli individui psicologicamente sani, questi sentimenti di inferiorità incoraggiano il perseguimento di obiettivi, fornendo la motivazione per lottare per l'auto-miglioramento. In altre parole, sviluppando modi positivi per affrontare i sentimenti di inferiorità, gli individui possono finire per ottenere grandi cose e dare un contributo positivo alla società nel suo insieme.

Tuttavia, alcuni individui hanno difficoltà a gestire i sentimenti di inferiorità, il che li porta a sentirsi scoraggiati. Altri individui possono far fronte a sentimenti di inferiorità in modi improduttivi, come comportarsi in modo egoistico per sentirsi superiori agli altri. Nella terapia adleriana, il terapista lavora per fornire al cliente il supporto e l'incoraggiamento di cui ha bisogno per far fronte in modo più efficace ai sentimenti di inferiorità e sviluppare modi sani per superare questi sentimenti.

Interesse sociale

Una delle altre idee chiave di Adler era il concetto di interesse sociale. Secondo questa idea, le persone sono al loro meglio - le loro più psicologicamente più sane e più soddisfatte - quando agiscono in modi a beneficio della società. Ad esempio, una persona di alto interesse sociale potrebbe fare di tutto per aiutare gli altri, mentre una persona con livelli di interesse sociale più bassi può opprimere gli altri o agire in modo antisociale. È importante sottolineare che i livelli di interesse sociale possono cambiare nel tempo. Un terapista può aiutare il cliente ad aumentare i suoi livelli di interesse sociale.

Vita ed eredità di Alfred Adler

Alfred Adler è nato alla periferia di Vienna, in Austria, nel 1870. Ha studiato medicina all'Università di Vienna, laureandosi nel 1895. Dopo la scuola medica, Adler ha lavorato prima come oculista, ma in seguito ha deciso di studiare psichiatria. Inizialmente era un collega di Sigmund Freud, con il quale ha co-fondato la Società psicoanalitica di Vienna. Tuttavia, in seguito si separò con Freud e continuò a sviluppare le sue idee sulla psichiatria. Adler ha sviluppato l'approccio alla terapia noto come psicologia individualee nel 1912 fondò la Society of Individual Psychology.

Oggi, l'influenza di Adler si può trovare in numerose aree della psicologia. Molte delle sue idee hanno trovato supporto nel fiorente campo della psicologia positiva e la sua enfasi sul contesto sociale dell'individuo (ad es. Ambiente familiare e cultura più ampia) è supportata in molti rami della psicologia contemporanea.

Fonti

  • "A proposito di Alfred Adler." Università Adler. //www.adler.edu/page/about/history/about-alfred-adler
  • "Principi adleriani." Università Adler. //www.adler.edu/page/community-engagement/center-for-adlerian-practice-and-scholarship/history/adlerian-principles
  • "Psicologia / psicoterapia adleriana". GoodTherapy.org (2016, 4 ottobre). //www.goodtherapy.org/learn-about-therapy/types/adlerian-psychology
  • "Terapia adleriana." Psicologia oggi. //www.psychologytoday.com/us/therapy-types/adlerian-therapy
  • "Alfred Adler." Società nordamericana di psicologia adleriana. //www.alfredadler.org/alfred-adler
  • “Alfred Adler (1870-1937).” GoodTherapy.org (2018, 2 marzo). //www.goodtherapy.org/famous-psychologists/alfred-adler.html
  • Clark, Arthur J. "Cosa serve di più al mondo: l'interesse sociale". Blog di psicologia oggi (2017, 4 settembre). //www.psychologytoday.com/us/blog/dawn-memories/201709/what-the-world-needs-more-social-interest
  • Watts, Richard E. "Adlerian Counselling".Il manuale delle teorie educative(2013): 459-472. //www.researchgate.net/profile/Richard_Watts8/publication/265161122_Adlerian_counseling
  • "Che cos'è un adleriano?" Società nordamericana di psicologia adleriana. //www.alfredadler.org/what-is-an-adlerian

Guarda il video: La Raccolta Anamnestica - Roberta Rossi (Luglio 2020).